Cannabis light di alta qualità: Come riconoscerla

Cos'è la Cannabis light
La Cannabis light
Febbraio 21, 2019
Dove comprare Cannabis legale in Italia
Dove comprare cannabis legale in Italia
Marzo 24, 2019
Cannabis light di Alta qualità

Come valutare la qualità della Cannabis?

Che tu viva o meno in uno stato in cui è legale, è probabile che ti saranno capitati anche fiori di cannabis scadenti. L’era della debole “erba rossa” è finita da tempo, ma ciò non significa che tutti i fiori siano creati allo stesso modo.

La buona notizia è che puoi evitare di rimanere deluso da un’erba scadente se sai cosa cercare. Nella nostra esperienza, non vi è alcun sostituto per un test di combustione ma un’ispezione visiva metodica delle cime di erba legale ti darà una buona idea sul tipo di deformazione e sulle condizioni in cui è stata coltivata. Una volta che sai cosa cercare, sarai in grado di scegliere il prodotto migliore per le tue esigenze.

 

ODORE DELLE INFIORESCENZE DI CANNABIS

Il delizioso profumo di cannabis

Le infiorescenze di cannabis ben coltivate e di qualità dovrebbero avere un odore pungente e identificabile – quell’aroma skunky che varia da leggermente dolce a terroso – indicando un alto contenuto di terpene.

Di contro, i germogli di qualità inferiore spesso non hanno alcun odore o odore in modo simile al fieno o all’erba medica, un segno sicuro di cannabis mal coltivata e/o invecchiata.

Per la precisione, i profumi intensi come il caffè e il cioccolato sono tipicamente indicativi di una varietà indica, mentre le note di agrumi luminose e acide sono generalmente caratteristiche di una sativa. I ceppi ibridi conterranno probabilmente componenti di entrambi i profili.

 

CONSIGLI

Evita i germogli che odorano di fieno o che non hanno alcun odore percepibile. Se non ha quella caratteristica umidità, probabilmente non la vuoi.

L’intensità del profumo è direttamente proporzionale alla potenza e al contenuto di terpene.

 

COLORE DELLE CIME

I germogli di cannabis di qualità dovrebbero essere generalmente di colore verde, non marroni! La tonalità esatta può variare dai verdi più chiari e gelidi ai più scuri, verdi delle foreste, con sfumature che vanno dal viola al rosato al dorato.

La domanda importante da porsi è: il germoglio sembra provenire da una pianta sana? Non è raro che le gemme di qualità abbiano sentori di viola, rosa, blu, ecc. Tuttavia, se la maggior parte delle gemme è di colore rosso ruggine, marrone, marrone chiaro o giallo, proviene da una pianta malsana.

I boccioli che sembravano bianchi sbiancati (non gelidi con cristalli) sono le sfortunate vittime della bruciatura leggera, una condizione di crescita sfavorevole in cui la pianta è sottoposta a luce estremamente intensa. Evita queste gemme, poiché non ti daranno un’esperienza di fumo o di svapo di qualità.

 

CONSIGLI

Evita i germogli di colore marrone, marrone chiaro, giallo, rosso o bianco.

La cannabis di qualità è principalmente di colore verde, con una vasta gamma di accenti e sfumature.

 

LA CONFORMAZIONE DELLE CIME

Come regola generale, le infiorescenze di indica dovrebbero essere strette e dense, mentre le gemme sativa sono spesso più leggere e soffici. Tuttavia, se coltivati ​​con noncuranza, le gemme indica possono assumere un aspetto simile alla sativa, con gemme aperte, incomplete e steli visibili. I ceppi ibridi spesso condividono tratti strutturali sia di Indica che di Sativa.

Per riferimento, le cime di erba sativa sono in genere coperte da più pistilli (piccoli peli arancione / rosso) rispetto alle gemme indica. I pistilli dovrebbero essere dispersi in tutto il bocciolo, non raggruppati in alcune aree e assenti da altri.

 

CONSIGLI

Evitare gemme con troppi spazi, aperte e steli visibili

Le cime di cannabis indica sono generalmente strette e dense, mentre le sativa sono più soffici con più pistilli

 

IL TAGLIO DELLA CANNABIS

Dopo il raccolto, i germogli di cannabis devono essere tagliati per eliminare le foglie che circondano il germoglio. Le gemme di cannabis di qualità dovrebbero essere tagliate a mano e non tagliate a macchina.

Le macchine da taglio tendono a rovinare i germogli e distruggere i fragili tricomi che ospitano. Evita i germogli tagliati a macchina o quelli non tagliati con foglie eccessive; indicazioni tipiche di pratiche di coltivazione affrettate.

 

CONSIGLI

Evita i germogli che non sono stati tagliati bene o che sono visibilmente alterati da una macchina per tagliare

La cannabis di qualità viene tagliata a mano per preservare tricomi e gemme

 

I TRICOMI

L’obiettivo della cannabis correttamente coltivata è produrre gemme densamente piene di tricomi maturi, i cristalli visibili sulla superficie delle gemme. Questo perché i tricomi sono i depositi dei cannabinoidi e dei terpeni.

La densità del tricoma è relativamente facile da distinguere ad occhio nudo; cioè quanto è “brillante” il bocciolo? Le gemme di qualità saranno coperte da tricomi che brillano come cristalli, mentre le gemme di scarsa qualità mancheranno di copertura tricoma.

La maturità del tricoma, d’altra parte, è un po ‘più difficile da valutare senza l’aiuto di una lente d’ingrandimento o della lente di ingrandimento per gioielliere. La domanda a portata di mano; la pianta è cresciuta fino alla maturità o è stata raccolta prematuramente (o addirittura in ritardo)?

Di solito, il problema sono le gemme di Cannabis light prematuramente raccolte rispetto a quelle che sono troppo mature (specialmente con varietà sativa, poiché hanno periodi di fioritura più lunghi). La raccolta precoce è particolarmente comune negli stati illegali in cui i coltivatori sotterranei cercano di completare più cicli di fiori in un anno per massimizzare la resa (a scapito della qualità).

Il colore della testa del tricoma ghiandolare è il modo più semplice per determinare la maturità del tricoma. Idealmente.

Le teste dovrebbero essere bianche come il latte, possibilmente con un pizzico di ambra. Se le teste dei tricomi sono chiare, la pianta è stata raccolta prematuramente e se tutte le teste sono ambra, la pianta è stata raccolta dopo la maturità massima.

 

CONSIGLI

Evita i germogli che non sembrano “gelidi”, poiché non sono cresciuti per raggiungere la maturità massima

La cannabis di qualità è densa di tricomi bianchi ricchi di cannabinoidi

 

TRATTI ERMAFRODITI DELLA CANNABIS

Le gemme di qualità sono prodotte solo da piante di cannabis femminili: i maschi producono sacchi di polline, che non vuoi fumare! La genetica femminile forte rimane femmina anche attraverso i potenziali stress incontrati durante la crescita.

La chiave qui è una forte genetica femminile; alcune varietà più spinose produrranno piante femminili con tratti ermafroditi. Ciò significa che, con abbastanza stress o tempo, la pianta tende a produrre siti di fiori maschili o “banane” (chiamati anche nanners).

Queste in genere non sono caratteristiche desiderabili e le gemme che mostrano questi tratti dovrebbero essere evitate. Questo è il tentativo finale di una pianta di autoimpollinarsi e di riprodursi dopo essere stato stressato fino al punto in cui considera la morte come imminente. Tutto questo stress significa che la pianta non ha avuto l’energia da dedicare per diventare potente – è stata in modalità sopravvivenza. Pertanto, prima nel suo ciclo di vita la pianta mostra tratti ermafroditi, maggiore è la probabilità che il germoglio venga seminato.

 

CONSIGLI

Evita la cannabis con semi, siti di fiori maschili o “banane”.

La cannabis di qualità viene prodotta solo dalla pianta femminile – le caratteristiche maschili indicano che la pianta è stata coltivata sotto stress e la qualità delle gemme sarà sostanzialmente inferiore.

 

MUFFE E PARASSITI

Va da sé che i germogli di cannabis di qualità sono privi di muffe e parassiti, ma a volte questi problemi possono emergere nella cannabis acquistata da una fonte al di fuori del mercato legale regolamentato.

La muffa si manifesta come una muffa bianca e polverosa (distinta dai tricomi cristallini) o una muffa grigia e sfocata, a seconda del particolare parassita fungino. Insetti come acari, moscerini, tripidi e afidi possono lasciare dietro le gemme materia fecale, uova e persino amici morti – ew. Se una di queste creature, o tracce di esse, sono nella tua erba, non fumarla!

 

CONSIGLI

Evita la cannabis con l’evidenza di muffe e parassiti

 

LO SAPEVATE CHE…?

A parte l’ovvio (non voler acquistare erba scadente), sia che preferiate vaporizzare i concentrati o consumare i commestibili, ogni forma di consumo di cannabis deriva dal fiore che la pianta produce.

Le piante sane hanno le migliori possibilità di produrre un alto contenuto di cannabinoidi e mentre la maggior parte delle persone è alla ricerca del massimo contenuto di THC, uno dei cannabinoidi più benefici si chiama cannabidiolo o CBD.

Sebbene non ti sballi (a differenza del THC, non è psicoattivo), atleti e viaggiatori trovano il CBD incredibilmente utile per alleviare il dolore. Altri trovano aiuto con ansia e stress, ed è usato per trattare l’epilessia farmacoresistente e altri disturbi infiammatori.

Comunemente venduto in forme concentrate, il CBD può anche essere trovato in alte concentrazioni in fiori di canapa legale, la materia prima da cui vengono estratti i concentrati.

 

Scopri le migliori qualità di Cannabis light in Italia. Biocbd coltiva e vende marijuana legale in Italia dall’alto contenuto di CBD e totalmente BIOLOGICA.

Clicca qui per consultare il catalogo.

 

Scegli tra le migliori qualità di cannabis light in Italia

Condividi

Si avvisano i gentili utenti che le spedizioni riprenderanno normalmente a partire
dal 30 Agosto 2019!